PROVERBI GENOVESI

TRADOTTI E COMMENTATI CON LA PRONUNCIA DI TUTTE LE PAROLE GENOVESI

CollanaTradizioni & Paesi
Num. Pagine320
Prezzoeuro 17,9
ConfezioneBrossura
Anno Stampa2012
Ristampa
Num. Fotografie100 Foto storiche Genova
Fotografo


Lingua


Italiano


Lingue disponibili

 


Autore


Franco Bampi


ISBN


88-6406-059-0

PROVERBI GENOVESI TRADOTTI E COMMENTATI CON LA PRONUNCIA DI TUTTE LE PAROLE GENOVESI

descrizione

Caratteristiche tecniche:

Pagine: 320

Prezzo: € 17,90

Confezione: Brossura Cucita
 
Codice: 88-6406-059-0

100 Foto storiche Genova

Anno di pubblicazione: 2012

 

C’è un proverbio? Un proverbio, si legge sui vocabolari, è breve detto, di origine popolare, larga diffusione ed antica tradizione, che esprime, in forma concisa e incisiva, una norma, un pensiero, un’ammonizione desunta dall’esperienza o, come si sente spesso affermare, dalla saggezza popolare. Non va quindi confuso con i “modi di dire” che sono delle brevi frasi per esprimere, in modo figurato, un concetto, un’idea, una conclusione. La scienza che studia i proverbi, ovvero ogni frase che ha per scopo quello di trasmettere la sapienza popolare ha un nome che popolare non è: si chiama paremiologia. Il fatto che esista questa disciplina e un nome dotto per denotarla significa che non è secondaria per lo studio di una lingua. Anzi c’è chi ritiene che lo studio della lingua non sia completo senza lo studio della fraseologia e della paremiologia. Un libro sui proverbi genovesi, quindi, anche come strumento per la conoscenza, la conservazione e il rilancio della nostra bella parlata.
Molte sono le raccolte di proverbi genovesi, commentati o no, che sono state pubblicate: un elenco abbastanza completo è riportato nella bibliografia. Occorreva quindi un’idea per evitare di scopiazzare da ciò che era stato editato. Come spesso accade l’idea vincente è stata un’idea tutto sommato semplice: usare Internet! Per ogni proverbio è stata fatta una ricerca su Internet utilizzando Google per trovare curiosità, commenti strani, riferimenti storici, libri antichi, ecc. E quando Internet non offriva la possibilità di costruire un commento interessante o curioso, è stato utilizzato quello che il Casaccia riportava nel suo celebre vocabolario del 1876. Iin questo modo si è giunti a proporre 902 proverbi della tradizione genovese commentati e spiegati in modo piuttosto originale e curioso, anche perché molti proverbi sono stati presi a pretesto per raccontare un episodio, un fatto storico, una scoperta recente o più remota o per citare una poesia o una canzone.
La versione genovese dei proverbi è scritta in “grafia ofiçiâ” che rende esplicita l’esatta pronuncia di tutte le parole genovesi utilizzate nei proverbi e nei commenti. La “grafia ofiçiâ” è stata elaborata dall’ “Accademia linguistica do Brènno” proprio per consentire di scrivere come si parla e di leggere come si deve.
Richiedi informazioni Clicca qui per richiedere informazioni